Software senza licenza. Multa di 230 mila Euro ad uno studio di Padova!

Software senza licenza. Multa di 230 mila Euro ad uno studio di Padova!

Il Mattino di Padova. Una multa di 230 mila euro ad uno studio di ingegneria per l’utilizzo di programmi senza licenza.

È di stamattina la notizia riportata ne Il Mattino di Padova relativa ad una multa salatissima, che dovrà essere pagata da uno studio di ingegneria di Padova, per aver installato e utilizzato programmi senza licenza.

I programmi “pirata” andavano da quelli più semplici per la videoscrittura, a quelli più complessi, utilizzati per la realizzazione di progetti e rendering.

Si tratta di uno dei casi riscontrati dalla Guardia di Finanza di Padova nell’ambito di un’operazione a livello nazionale, che ha portato il sequestro di oltre 1.200 prodotti software “pirata” e conseguente denuncia di 71 responsabili aziendali.

L’accusa – come si legge ne Il Mattino di Padova – è quella di violazione delle norme sul diritto d’autore, le cui sanzioni amministrative ammontano a circa 4 milioni di euro.

Sono state 116 le Aziende ispezionate, operanti per lo più nel settore della progettazione industriale ed edile.

I dati emersi registrano che il 57% di queste Aziende utilizzava software illegali.

Oltre alla violazione penale, la legge a protezione del diritto d’autore, prevede una contestazione di natura amministrativa, che corrisponde al doppio del valore di mercato del software illegale.

 


 

Articoli che potrebbero interessarti:

⇒ PHISHING GMAIL. ATTENZIONE AL NUOVO ATTACCO AGLI ACCOUNT GMAIL

⇒ WANNACRY. IL RANSOMWARE HA INFETTATO MIGLIAIA DI SISTEMI IN TUTTO IL MONDO

 

Fonte: Il Mattino di Padova.

Lascia un commento